» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

A
A
A
 
 

Primo piano



IMU - Imposta Municipale Propria
 

L’art. 13 del D.L. 201/2011, convertito con la L. 241/2011 (la c.d. “Manovra Monti”), ha previsto l’anticipazione dell’imposta municipale propria (IMU) in via sperimentale a decorrere dal 1/1/2012.
L’IMU è applicata in via sperimentale fino al 2014 e a regime dal 2015 in tutti i comuni del territorio nazionale in base agli art. 8 e 9 del D.Lgs. 14/3/2011 n. 23, in quanto compatibili, ed alle disposizioni del citato art. 13.

E' possibile eseguire On-Line il calcolo dell'imposta dovuta e compilare la DICHIARAZIONE IMU, utilizzando uno dei due seguenti siti:


NOVITA' DECRETO IMU - CANCELLAZIONE SECONDA RATA
Il Decreto Legge DL 30 Novembre 2013, n. 133 stabilisce la cancellazione della seconda rata IMU per le seguenti categorie di immobili:
· abitazione principale e relative pertinenze (nella misura massima di un'unità per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6, C/7), esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
· abitazione coniugale assegnata ad uno dei coniugi a seguito di separazione legale e divorzio (art.1 comma 1 lettera b);
· abitazione di personale appartenente alle Forze Armate (art.1 comma 1 lettera c);
· unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP;
· i terreni agricoli, nonché quelli non coltivati, di cui all’articolo 13, comma 5, del decreto-legge n. 201 del 2011, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza
agricola;
· i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’articolo 13, comma 8, del decreto-legge n. 201 del 2011.
N.B. Non rientrano nella cancellazione i terreni non previsti dai precedenti riferimenti normativi.

Entro il 24 gennaio 2014 i contribuenti possessori di immobili che hanno beneficiato della soppressione della seconda rata dell’IMU 2013, disposta dall’art. 1, comma 1, del D.L. 133/2013, devono provvedere al versamento della cosiddetta “Mini-IMU”, calcolata in misura pari al 40% della differenza tra l’imposta calcolata utilizzando le aliquote approvate dal comune per il 2013 e quella determinata applicando le aliquote e la detrazione di legge.

L’importo minimo complessivo dovuto ai fini dell’Imposta Municipale Propria, per il Comune di Voghera, è pari ad € 5,00
Il versamento va effettuato mediante modello F24 o bollettino postale intestato all’apposito c/c nazionale.
(art. 1, comma 5, del D.L. 133/2013 – art. 1, comma 680, della legge di stabilità 2014)

Il Comune di Voghera, per l’anno 2013, ha confermato le stesse aliquote previste per l’anno precedente.


 

Ulteriore modulistica relativa ad adempimenti IMU è disponibile nella pagina

municipio-on-line/servizi-finanziari/tributi/modulistica/IMU


 

Documentazione


 

..